Tisana zenzero e curcuma: benvenuto inverno

La tisana zenzero e curcuma è una bevanda perfetta per l’inverno. Il suo gusto intenso e avvolgente è fonte di comfort anche nei pomeriggi più freddi: per non parlare del profumo speziato ed esotico, un vero toccasana per l’olfatto e per lo spirito!

I due ingredienti utilizzati per la preparazione di questo infuso sono ricchi di proprietà positive e risultano  estremamente benèfici per l’organismo. La loro azione interessa tanto l’apparato respiratorio quanto quello digerente, il sistema nervoso e il metabolismo. Tale prodotto ci aiuta a provvedere alla nostra salute a 360 gradi, ovviamente a condizione che sia consumato con regolarità.

Un po’ di storia

Sia lo zenzero che la curcuma hanno origini antichissime: pensa che già in epoche remote erano adoperati a scopo medicinale, ed erano oggetto di studi per le loro capacità curative “magiche”.

Lo zenzero è una pianta dell’Asia tropicale, e secondo la leggenda fu portato in Occidente addirittura da Alessandro Magno. I Greci lo impiegavano per lenire le infiammazioni e le irritazioni dello stomaco; Pitagora era convinto che la sua radice potesse essere usata persino contro i morsi di serpente.

Secolo dopo secolo, lo zenzero si diffuse ovunque come rimedio e anche nelle cucine. Durante il Medioevo divenne parte integrante di rituali e incantesimi, per allontanare il rischio di malattie e per favorire la prosperità.

A sua volta, la curcuma è nota da millenni. Precisamente si tratta di un rizoma di cui gli Assiri e gli Indiani, 4.000 anni fa, si servivano per valorizzare una serie di pietanze e per tingere i tessuti. Furono gli Arabi a introdurre questa specie in Europa, presentandola come kurkum (ovvero “zafferano”, per il colore simile).

È interessante conoscere tutte queste curiosità sullo zenzero e sulla curcuma, la cui storia affonda le proprie radici nella notte dei tempi. Ma perché la tisana zenzero e curcuma fa bene al corpo e alla mente? Continua a leggere per scoprirlo.

I benefici della tisana curcuma e zenzero

Le tisane allo zenzero e alla curcuma sono una straordinaria fonte di benessere.

Innanzitutto sono l’ideale per prevenire e per attenuare i classici malanni di stagione, come l’influenza, il raffreddore e la tosse. Entrambe le spezie rafforzano il sistema immunitario e ci rendono più resistenti agli sbalzi di temperatura.

Ricorda, poi, che questi ingredienti hanno un effetto antiossidante. Ciò significa che rallentano la formazione dei radicali liberi e, di conseguenza, la nascita di segni dell’invecchiamento come le rughe e le macchie cutanee. Coloro che sorseggiano spesso una tisana zenzero e curcuma sfoggiano una pelle più levigata e luminosa!

Le proprietà di questo prodotto si estendono inoltre alla salute dello stomaco. I due estratti sono utilissimi contro il reflusso gastro-esofageo, la gastrite e l’ulcera. Facilitano anche i processi di digestione, ragion per cui sono consigliati dopo pasti abbondanti.

Un’altra buona notizia: la tisana zenzero e curcuma supporta coloro che desiderano perdere qualche kg! Chiaramente non è che la bevanda in sé faccia dimagrire, ma ha il potere di accelerare il metabolismo e di accentuare la sensazione di sazietà. In questo modo arriveremo al pranzo o alla cena non troppo affamati.

Proseguendo con il discorso sui benefici di tale infuso, vogliamo sottolineare che esso svolge un’azione lenitiva nei confronti dei bronchi e contribuisce a ridurre il colesterolo cattivo nel sangue. Limita i picchi di glicemia, è drenante e disintossicante, ed è ottimo per stimolare l’eliminazione delle scorie.

Infine, la tisana zenzero e curcuma è eccellente per distendere i nervi e per rilassarsi. Le sostanze in questione risultano naturalmente antidepressive, combattono l’ansia e il nervosismo e sono nostre complici contro lo stress quotidiano!

Come assumere l’infuso curcuma e zenzero: qualche suggerimento

Una bevanda a base di zenzero e curcuma andrebbe consumata a stomaco vuoto. Il vantaggio è duplice: gli effetti positivi sul metabolismo saranno maggiori, e potrai godere appieno del gusto unico del prodotto.

Di solito i momenti migliori per bere questa tisana sono la mattina presto a colazione e il pomeriggio; alcuni però la preferiscono di sera, nonostante il suo esito diuretico.

Una piccola precisazione: vi sono delle situazioni in cui è meglio chiedere il parere del medico prima dell’assunzione, come ad esempio la gravidanza e l’allattamento. Chi soffre di malattie epatiche dovrebbe evitare la curcuma, mentre dosi eccessive di zenzero possono provocare infiammazioni gastro-esofagee oltre che intestinali. La chiave, come sempre, è la moderazione!

Una tisana zenzero e curcuma fatta in casa

Per preparare in casa la tua tisana curcuma e zenzero devi avere a disposizione:

  • una tazza d’acqua;
  • mezzo cucchiaino di curcuma;
  • una radice di zenzero grattugiata.

Fai bollire l’acqua, aggiungi lo zenzero e la curcuma e lascia in infusione per una decina di minuti. Se vuoi, mescola un po’ di cannella o dolcifica il tutto con del miele. Quello di eucalipto è perfetto, così come quello di tiglio o di agrumi.

Tag: